Punkarre Entertainment Zoo II

Inno Sbronzo a ridefi:Best vendemmia ever

 

“mmmhmmhmm…oddio che dolore..e che freddo alla pancia..ma dove sono??oddio mi sono addormentato sul pavimento della cucina??ma gli altri?anche gli altri erano qui con me?Luca sulle scale e Valerio e ValeE erano a fianco a me sul pavimento..ma che cazzo m’hanno lasciato qua??”
Incredulo,molto rincoglionito e abbagliato dalla luce del sole già alto mi alzo in piedi,mi sistemo la giacca e la camicia e prendo le scale che dalla cucina di tom portano alle camere da letto..
Vale sta dormendo come un pupo nel suo lato del eltto con tanto di maglietta del pigiama..io guardo l’orologio dell’iphone sul comodino e dice “8 e 16”
Ridacchio tra me e me,mi levo i pantaloni e come un principino entro nel letto ancora incamiciato e in 2 secondi sono tra le braccia di morfeo.
Solo più tardi in quella strana mattinata scoprirò che gli altri miei compagni di nottata mi avevano abbandonato sul pavimento della cucina intorno alle 6 del mattino,quando in maniera autonoma e indipendente avevano ritrovato le forze per fare le scale e infilarsi nel letto come degli zombie che rientrano nei loro tumuli.
E’ mezzogiorno e mezzo quando riapro gli occhi e decido che è ora di svegliarmi,riprendo l’iphone in mano e ci sono 6 chiamate senza risposta e 3 messaggi,tra cui CosmoPavoneZokky “Altro alcool vieni!”   e Pequinina “Spero che tu non sia morto”
Scendo le scale e vado in veranda dove trovo Vitto e Luca appena svegliati che cercano di ricordare che cos’è successo la sera prima..mi unisco a loro e aggiungo dettagli,poi scende Vale,Tom,Valesp e Leo con Massimiliano.
Sembra una notte da leoni,tutti fanno una fatica immensa a ricordare che cos’è successo la sera prima e piano piano ricostruiamo tutto pezzo per pezzo..


Il giorno prima era stato tutto magnifico..sveglia alle 10 per la vendemmia..rapida senza api e con una salopette di una bellezza incredibile..poi pranzo ricco..jacuzzi,ping pong,poi c’era Leo e Massi sono andati a dormire,gli altri 5 sono andati a comprare la carne e io sono rimasto 2 ore e trenta in Jacuzzi a meditare con di fronte il cielo azzurro e il paesaggio mozzafiato delle colline toscane…sono stato profondamente felice..e ho raggiunto un grado di rilassamento impensabile..
Al loro ritorno io tom e vitto siamo andati correre per le colline…altro momento epico…al tramonto..soli a correre tra gli uliveti,tra le ville,nei campi coltivati…una vera bellezza…
La sera ci siamo messi a tavola intorno alle 9 e 30,un pò tardi epr i canoni di TOm,che per ripicca e per manifestare la propria disapprovazione aveva deciso di smettere di parlare per un pò..tutti giù a sbronzarsi con un pò di buon vino e Tom su a cucinare salsicce bistecchine e pancetta aglio e vino alla brace..c’era un’atmosfera fantastica,come sempre in questi 3 giorni,un clima rilassato,fraterno,carico di bestemmie ma solo perchè ci trovavamo in toscana e con tanto tanto alcol,il vino rosso si poteva respirare nell’aria tanto più che c’c’era un giovine 20enne da iniziare.
Massi,l’amico del coeur di Leo,giovane ingegnere molto soddisfatto dei suoi studi con la passione per il gothic metal candidamente confessa di non essersi mai sbronzato ma di non essere astemio..questo fa venire la pelle d’oca a tanti a tavola,così decido di prenderlo sotto la mia ala protettiva e decido di mantenere il suo bicchiere pieno per sempre;il ragazzo è carico beve come un pazzo 6-7 bicchieri e tiene botta..è ancora compostissimo,un autocontrollo pauroso,tanto che all’ennesima bestemmia di ValerioE ci viene il dubbio che sia un pò infastidito,chiedendo conferma appuriamo che effettivamente gothic metal o no,lui porta al collo una medaglietta d’oro con Gesù anche se stranamente alla domanda “MA ti danno fastidio le bestemmie?” risponde con un “Ma no ragazzi fate pure,ho capito che è solo a scopo goliardico..”
Troppo composto..tutto troppo strano..però andiamo avanti con la serata e l’alcol,intoniamo le canzoni di Vitto con grande trasporto dopodichè lentamente la sbronza sale come il livello del tasso alcolico in quello che mandiamo giù..Tom è di nuovo con noi anche se non vuole bere perchè non vuole sprecare i fiumi d alcol che ci saranno al locale dove siamo diretti.POVERO COGLIONE,scelte sbagliate una dietro l’altra.
Noi facciamo brindisi al rum con i cappelli di paglai di zia michela in testa e la serata si prevede eccezionale,il piccolo Tiddi è sicuramente il più sbronzo al momento,ma la cosa bella di questo gruppo è che non c’è un solista sbronzoda seguire..NO,QUESTO ERA IL DREAM TEAM DEGLI SBRONZI,ERA UNA SELEZIONE DEI MIGLIORI ELEMENTI ROMANI,ALTAMENTE SPECIALIZZATI NELLA SACRA ARTE DELL’ UBRIACHEZZA MOLESTA.
Saliamo in macchina intorno alle 11 e 30,grazie a mister vitto che sacrificandosi nel non bere fino a destinazione,ma armato fino ai denti di boccette iperalcoliche,fa eroicamente due viaggi e ci porta tutti al locale.In macchina si intona l’ultimo successo del Dottori e sembriamo già marci come se stessimo ritornando dal locale.
Lì davanti ci rendiamo conto che la camicia è un lusso e sembriamo 8 principini rispetto alla fauna locale,ma amen,onoreremo il nostro tavolo,entriamo e il posto non è male,grande e la gente è parecchia..in realtà le ragazze fanno tutt e schifo..ma ciò non ci ostacola e tempo di finire la priam bottiglia di vodka e siamo tutti in pista a ballare come pazzi i Vales sono incontenibili e fermano qualsiasi cosa cammini e normalmente si presentavano come “noi siamo i due valerio,voi per comodità sarete sara e sara”,generalmente mentre queste poveracce parlavano si dicevano l’uno con l’altro davanti a loro “ammazza che cessi”….vi giuro da morire…
Nel frattempo alcuni drammi si compievano,così dopo 7 minuti sul divanetto Massimiliano si sente male,così io e Leo lo accompagnamo fuori..sembravano due pazzi..parlavano solo atttraverso uno strano linguaggio da videogames e attraverso nomignoli…Massi doveva vomitare ma si vergognava..non voleva..gli faceva schifo..così sorreggendolo gli ho raccontato tante belle cosette su quante volte mi fossi ridotto al vomito..che era la cosa migliore che uno fa quando si sbronza..elimini lo schifo che ti sei bevuto..”Boom ” un fiume di vomito irrefrenabile..il povero Massi no si reggeva in piedi…lo abbiamo sorretto per portarlo alla macchina e lungo la strada ha cominciato a delirare “Dottore io la stimo davvero,è così che volevo diventare,io dovevo essere medico e invece fottuto test d’ingresso,mi fa schifo ingegneria,fanculo..certe volte bisogna dire fanculo…è come in quella scena di MonkeyIsland in cui..etc etcetc..”i pazzi stavano meglio al confronto.
Mettiamo il morto numero UNO nel bagagliaio della volvo che oltretutto ha i vetri oscurati,gli dico di non rompere i coglioni e di dormire,ha vomitato quindi ora starà meglio.Chiudiamo la macchina e faccio a Leo il gesto di rientrare in disco,tutto soddisfatto come se avessi occultato un cadavere,lui fa 3 passi con me..dopodichè sentiamo battere sul vetro e qualcuno che sbiascica…così Leo decide che è meglio riportarlo a  casa..io l’appoggio..e decido di accompagnarlo..Leo si emtte alla guida,io mi siedo dietro e allaccio la cintura,lui inserisce le chiavi,poi si gira e dice..”ma io non posso guidare..sono sbronzo”…”non ti preoccupare,ci penso io…ora vado a chiamare Tom e ve la vedete voi…”…hihih..
Nel frattempo Tom finalmente aveva cominciato a bere  e sbronzo si era dato da fare..”Ciao di dove sei?””Sono di Ficulle”attimo di silenzio….”No guarda che è impossibile…Ficulle non esiste..”ma il culmine vero l’ha raggiunto con valerio e valerioE quando presentandosi a due ragazze “Ciao guarda io sono chitarrista,lui è regista e lui commercialista”…ahaha..lo interrompo e loa vverto della situazione…la faccia toran serissima e esce di corsa..resterà mezz ora fuori a tranquilliazzare Massi che in cambio vomiterà nel bagagliaio della volvo del papà di tom..Leo riaccompagnerà Massi a casa e dopo averlo fatto addormentare decide di riprendere la macchina e tornare in disco,se non fosse che sulla strada del ritorno vede a fianco al guard rail,una piccola ragazza bionda che indossa una Marcello’s e dei jeans,ma che zompettando e cantando al colonna sonora della Bella e la bestia deve essere per forza una donna..Era Vitto,morto numero DUE della serata,si era sbronzato al locale e nel casino un tizio gli aveva rovesciato addosso un cocktail intero sulla camicia..non trovandoci nella disco..cosa molto strana..decide di non chiamare nessuno,ma di scapapre sulla statale alle 4 del mattino e farsi 4 km a piedi usando il guard rail come corrimano e mandando  a tutti un sms che faceva “Inno sbronzo,non vi ho trovato ma non vi preoccupate sono tornato a casa a ridefi”.
Noi naturalmente abbiamo pensato che fosse pazzo e tutt’ora il fatto che da sbronzo vitto o dorme o scappa manifesta un qualche problema..
La faccia di Leo che lo ha raccattato e portato a casa era piuttosto esplicativa.
Nel frattempo la serata al locale continuava e gli importuni uguali..vado fuori a cercare gli altri che cazzeggiavano o fumavano sigarette e Vale mi presenta una ragazza inventandole il nome anche in questo caso..io mi siedo accanto a lei e stiamo 3 minuti a parlare poi vedo passare Luca e mi illumino “Francesca  adesso ti presento una persona che devi assolutamente conoscere…è un mio amico compositore e arrangiatore,Bravissimo..vinei Luca..” li presento e cedo il posto a Luca,sta tizia oltre a essere un cesso era pure una piattola..resteranno 45 minuti a parlare,si saluteranno anche se vedo che Luca le da qualcosa in mano..un bigliettino..vado a parlarci e mi dice che è stata una conversazione veramente insoddisfacente,tediosa ma che alla fine le ha lasciato il suo biglietto da visita,Luca arrangiatore & compositore..proprio come lo avevo introdotto..hihhi
Usciamo fuori  e ci fumiamo una sigaretta,ci raggiunge Vale con Tom…e anceh TOM FUMA..ahahaha..da 3 tiri e poi la butta…geniale…
Accompagno Luca a prendere un panino,nell’attesa mi giro un attimo e vedo tre tizi in camicia bianca..e uno è sdraiato per terra…sembrerebbe proprio il morto Numero TRE…ma dalla distanza non si capisce..sarà uno dei due valeri..che hanno bevuto come pazzi…
Torniamo indietro e in realtà è Tom,morto stecchito,gambe flosce e sorriso ebete sulla faccia..ce lo carichiamo in spalla e decidiamo che la serata disco finisce qui…risaliamo in  macchina dopo averlo assicurato nel posto davanti..cominciamo a toranre quando mi ricordo che la mia giacca è ancora nel locale..così dal posto centrale di dietro salgo su qaulcuno e esco dal finestrino e corro come un pazzo nel locale…al buttafuori faccio vedere il timbro facendo il gesto di x factor e sul nostro divano occupato da altri cessi le convinco ad alzare i loro deretani con un “levateve dal cazzo” Rientro in macchina e torniamo a casa grazie a Leo,eroe indiscusso e nostro salvatore…appena spento il motore Tom corre in camera e si addormenta,Leo lo segue e spariscono in casa.
Io Vale,ValeE e Luca saimo ancora troppo sbronzi per dormire così scendiamo al ping pong/Jacuzzi…io porto in testa il cappello con fiocco giallo di michela e gli occhiali carrera bianchi di vitto…e sfido Valerio a ping pong…un match assurdo..surreale..se non fosse che per riprendere una pallina inciampo e finisco sopra una sedia verde di tom e gli spezzo una gamba…tutti naturalemtne si sganasciano..ma visto che da ubriaco rompo smerpe qualcosa io mi faccio prendere dai sensi di colpa…imbraccio la sedia e scappo via da casa di tom deciso ad occultare il tutto…ma sono le 5 del mattino e fa freddo e i cani abbaiano,mi spavento e lascio la sedia davanti ad un portone di un altra villa e torno in casa.
Il giorno dopo qeusto sarà il risultato.


Tom ancora non sa nulla e questa è la mia candida confessione.
Tornando a casa ritrovo i 3 attorno al tavolo da pranzo a mangiare tutto il possibile..prosciutto salame,toblerone,pane secco..come tossici..Luca si addormenta sulle scale..con i carrera di vitto indosso e la testa appoggiata sulle ginocchia…io e i due valeri troppo stanchi per risalire nei letti decidiamo di addormentarci sul pavimento che semrba molto più pulito di noi…semrba uno scherzetto momentaneo..in realtà io dormirò lì per un 2-3 ore per poi alzarmi e tornare nel mio letto.
ORa sto male..ho dei crampi addominali che mi hanno tenuto sveglio tutta la notte…ma sono talmetne soddisfatto di questi 2 giorni che vorrei tornare in quel di Macciano all’istante…
le foto le ha fatte ValerioE,non so quando arriveranno ma sono dei capolavori..Stay tuned!










Questa voce è stata pubblicata il 05/10/2009 alle 12:04 ed è archiviata in i miei post preferiti, Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Un pensiero su “Inno Sbronzo a ridefi:Best vendemmia ever

  1. tommaso in ha detto:

    Io non ho parole..tu pensa che ieri quando siamo partiti siamo passati con la macchina davanti alla sedia e tra me e me o pensato…ma che cazzo ci fa una sedia al lato della strada….vabbè sarà qualche contadino di qui che ogni tanto si fa un riposino…tu sei un vandalo schifoso!!!!!!!Io voglio sapere cosa racconto ai miei quando la prossima settimana si ritroveranno la loro sedia a 500 metri dall’ingresso di casa…ora darò a mia madre il tuo numero di telefono ve la vedere voi.Cmq ho apprezzato la confessione…fantastico week end…si ripeterà presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: