Punkarre Entertainment Zoo II

Sodoma & Gomorra – Amsterdam cap.1

Bé direi che ho atteso fin troppo..sono passati 2gg dal mio rientro dal viaggetto premio post-sessione,tirato su proprio per riprendersi un pochino,per divertirsi,drogarsi e bere quanto più ne avessimo avuto bisogno…ed è andata come meglio non poteva..
Giovedì alle 9 passa Ale con la sua Focus carica di valige e Stefy,pronta per essere parcheggiata per una settimana all’aeroporto di ciampino,naturalmente sulle strisce bianche,non potendoci permettere altro…ma la ritroveremo lì,fedele come sempre…
Arrivati ad Eindhoven,si può ricordare solo il tentativo di approccio da parte di 3 cesse marocchine che studiavano ad Utrecht,che per attirare l attenzione davano dei pizzichi e pizzoni a Stefano..boh..tipo ragazze di un collegio femminile al primo incontro con l’altro sesso;ma si prosegue,perchè ci attende un’ora e mezza di pullman solo italiano……un’incubo,non per snobbismo,ma è stato umiliante,30 animali da tutta Italia,affamati di canne ed erba che nn parlavano d’altro,e cmq chi c’è stato ricorda e comprende..
Amsterdam è molto carina,diciamo che non ha nulla a che fare con  la "Venezia del Nord" a cui comunemente la si associa…palazzi in vario stile convivono alla grande,soprattutto nella periferia,sembra che chiunque abbia la possibilità di costruirsi ciò che vuole nella forma che maggiormente lo aggrada,e naturalmente è un bene e un male allo stesso tempo…stupendi Loft sui canali che invidiavo,ma anche tante cacate vere..
Non credo che riuscirei a viverci,cielo solo grigio e bande di italo/inglesi/spagnoli perennemente sbronzi o fatti,nn descrivono la  mia società ideale,anche se l’armonia con cui i residenti vanno in giro in bicicletta,si fanno la loro cannetta a fine giornata,magari un funghetto,o magari una scopatina da quelle modelle che si vendono per 20 euro,non fanno altro che farmi sospirare..
Incontriamo Dado lì,e troviamo il nostro albergo,30 euro carino e pulito,e il giorno dopo ci rendiamo conto che è in pieno quartiere a luci rosse..Cominciamo con i vari coffee shop,uno dopo l’altro e prende benissimo si ride di tutto (eccezionale la spiegazione di Stefy del sudoku)e si sta rilassati come si voleva..
La costante è che si mangia merda tutto il giorno,mac,fritti,pollo fritto,e se si vuole tirare il fiato..kebab,per cui è stata dura..il 2°giorno io e Ale ci siamo svegliati e per colazione abbiamo preso 2 bei Space muffin..gustosi e con 0.20 g ognuno di erba,fatto sta che lo ingoio intero,sbruffone come poche altre volte,deridendo le indicazioni (per utenti esperti)e effettivamente per un paio d’ore tutto ok..poi si ride e poi di colpo sale la scimmia sulla testa,e mi arriva un cazzotto allo stomaco e li finisce il mio pomeriggio tra prese per il culo ovvie,e promesse di non toccare nulla per tutta la vacanza…
Quello stesso giorno si entra in uno Smartshop,e di fronte all’offerta(in tutta la vacanza le coglieremo proprio tutte)paghi 3 prendi 4 prendiamo delle scatole di funghi..Una scatola per me…Io ero partito per quello,per cui inizialmente titubante viste le condizioni poi accetto,poi una scatola per Dado una per Ale,e la quarta jolly…Stefy era sempre stato contrario e ha lasciato perdere..
Quella stessa sera prendiamo i nostri bei funghetti,eravamo in uno splendidio posto,sdraiati su cuscini e in completo relax..avvertenza,se mangiate solo le teste nn fanno nulla,bisogna chiudere gli occhi e mangiare tutto compreso gambo e muffe.. tempo 1 ora e Dado avverte i primi effetti:"Ale fermo!!il muro ti sta inglobando!!!!!!!!!"
E da qui si comincia una serata epocale,Ale continuava a parlare,in un misto tra un illuminato e un paranoico,e si tagliava…Dado era leggermente più riflessivo,ma anche lui era bello carico,Stefy si è ammazzato di canne fino a raggiungere effetti fungo…per quanto mi riguarda era come se fossi passato in un altra dimensione,occhi spiritati che guardavano tutto..e tutto si muoveva e innescava un pensiero,una riflessione,purtroppo mi sembrava di parlare e di raccontare ogni sensazione e invece dado mi ha detto che nn ho parlato per molto tempo..ridevo a tutto quello che dicevano…e in un coffee shop a forma di treno mi sono fatto anche un bel pianto insensato..
Girando per la città sentivo il pavimento di gomma,sembrava di stare in una sfera di cristallo di quelle con la neve,faceva un freddo assurdo e sentivo come una nevetta sulle mani e la faccia…
La grande quantità per ognuno ha fatto si che fino alle 9 della mattina dopo abbiamo continuato a vedere cose,e a fare pensieri..
2 giorni splendidi passati a taglarci tra noi,a fumare,e davanti alle vetrine di queste baldraccone da sogno,bionde more cinesi nere,tettone,di tutti i gusti,in un posto che chiamavamo il budello..e al motivo ci si arriva facile..peccato per il museo di van gogh,ho rosicato..ma tanto figuarati se non torno…
Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 25/03/2006 alle 00:59 ed è archiviata in Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: