Punkarre Entertainment Zoo II

00:26 e io parlo con le nuvole

Non so nemmeno se esiste,
non so nemmeno se lo vedo solo io..
in certe notti d’inverno il cielo è costretto a essere così..
il cielo è uno specchio..
E stasera ci vedo nuvole fitte impregnate di sangue..
E’ un cielo che parla e che mi spiega piano piano..
Più lo osservo e più capisco quello che mi dice..
"Guarda!hai visto come posso essere opprimente,
hai visto come,se solo voglio,posso nascondere tutte le stelle,
e hai presente quel pizzicotto che senti dietro lo sterno..che ogni tanto ti leva il respiro?
bè è sempre colpa mia..sono io,che insinuo in te il timore che domani non rivedrai il sole.."
A quel punto penso e rispondo:
"Ma lo sai invece che ora che ci penso la trovo una cosa carina..
ossia sei qui e non te ne vai…
non è che sotto sotto mi vuoi fare compagnia??
Tanto parliamoci chiaro,a chi la vuoi dare a bere?
lo sanno tutti che prima o poi le stelle si lamenteranno,
narcise come sono,diranno che non hanno spazio a sufficienza,diranno che non le guardo abbastanza,
lo sai no?sono più vezzose dei diamanti di una signorotta di paese..
Devo ammetterlo quando posso non esito ad alzare gli occhi al cielo,
ma non guardo loro,cerco la magia di guardare qualcosa che non toccherò mai e che posso solo immaginare..
Ma ops,care nuvole,a voi questo non interessa.."
"Ma sei pazzo?chi ti da queste sicurezze,noi siamo padrone del cielo e resteremo qui ad incupirti..
Ogni tuo pensieero,ogni tuo sorriso,ogni tua speranza sarà affogata dal nostro grigiore..
Vedremo chi sarà l’ultimo a sorridere.."
"Oh,ma dai,sono io,mi conosciete da quando sono nato e proprio ora volete spaventarmi?
Stavo scherzando..vabbè vorrà dire che vi darò dei nomi,sapete la nuvola in sè mi ha sempre affascinato..
e vi garantisco che al cielo terso preferisco qualche morbida pecorella,meringa,marshmallows,
non so come vi chiamate tra voi..fatto sta che avete sempre avuto la mia ammirazione,
le nuvole sparse mi sono sempre sembrate felici…
tra uno spiffero e l’altro rotolano prima lì e poi di qua,senza regole,
se son stanche si fermano lo sanno solo loro dove è giusto,e spesso è proprio in faccia al sole..
che li ha sempre detto quello che dovevano fare..
Diciamo che siete le prime ribelli della storia del mondo..
Cmq tornando a noi,tu sarai Betty,come mia madre,tu sarai Martone,tu sarai Cesira
tu Nicoletta,tu invece..sembri proprio Laura,una mia compagna delle elementari,a 8 anni 1,80m,poverina..
chissà perchè ma le nuvole per me son femmine,indi per cui ragazzette mie,
ora che si è fatta una certa e le presentazioni son finite..
le soluzioni sono 2
-fate di testa vostra come al solito,e restate,così io sarò contento,mi farete compagnia e imparerò ad apprezzarvi ancor di più..
anche perchè il vero problema è che il cielo nuvoloso capita una volta ogni tanto..non ci sono abituato..uno scozzese sarebbe qui a cullarsi sotto di voi..
-oppure andate via,e premetto che sarò felice il doppio,tornerà Marietto il grande capo,il sole,ma in più ho avuto la posssibilità di conoscervi,per cui conserverò l’idea che tra le nuvole del mio futuro ci sarete anche voi a farmi compagnia…
Che ne dite?"

"Imbarazzato"

Questa voce è stata pubblicata il 06/01/2008 alle 23:39 ed è archiviata in Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: